Il radicchio Rosso di Treviso, ambasciatrice per il Calendario del Cibo Italiano

radicchio_tardivo_consorzio

Radicchio rosso di Treviso,  splendido fiore d’inverno. Oggi, il Calendario del Cibo Italiano rende omaggio a questo splendido ortaggio, all’interno della settimana dei Cavoli,  e  io ho l’onore di esserne l’Ambasciatrice.

 

Ecco un erbaggio che è un fiore. Treviso va altera di questo magnifico ortaggio, che è opera della sua terra, del suo clima e della sua gente illustre e paziente. Di cicorie ve n’è dappertutto, ma l’erba di Teofrasto, la kasni degli Indù, la radice rossa di Milano, la kaiserscichorie di Berlino, la christmas salad di Londra non hanno nulla a che fare col radicchio di Treviso: se lo guardi, egli è un sorriso. Se lo mangi è un paradiso. Il radicchio di Treviso!

Aldo Van Den Borre, nel 1924

 

Il Calendario del Cibo Italiano è un progetto ideato dell’Associazione Italiana Food Blogger,  partito  il 1 gennaio 2016, come vi ho illustrato qui, con il proposito di  diffondere la cultura e la tradizione gastronomica dell’Italia, celebrando ogni giorno un nostro piatto o prodotto più tipico.

Oggi vi invito ad andare a leggere il mio articolo, Il radicchio di Treviso, dove vi racconterò storia, leggende, le interessantissime e curiose fasi della lavorazione che lo trasformano e lo fanno sbocciare in tutta la sua bellezza, proprietà e i suoi mille utilizzi in cucina.

Ringrazio tutti coloro che stanno lavorando con grandissimo impegno e dedizione incredibile a questo progetto; ringrazio  tutti i colleghi che hanno contribuito a rendere il mio articolo, per il Calendario, ancora più completo con le loro ricette (che troverete linkate alla fine dell’articolo), quindi Cristina Annatelli, Lara Bianchini, Donatella Bartolomei, Daniela Boscariolo, Valentina De Felice, Enrica Gauthier, Patrizia Malomo, Antonella Marconi,  Fausta Lavagna, Gabriella Pravato,  Fabiola Pulirei e Cristina Tiddia,  e ringrazio chi vorrà partecipare ancora con  i proprio contributi… la tradizione, la storia di questi prodotti,  di queste eccellenze, dei nostri piatti tradizionali la facciamo noi e dobbiamo continuare a farlo.

Queste, poi,  le mie ricette con protagonista il Radicchio di Treviso:

Insalata di radicchi d’Inverno, Radicchio tardivo marinato,  Gnocchi ripieni di radicchio

radicchio treviso

 

Buona lettura:

Giornata Nazionale de Il radicchio di Treviso – Calendario del cibo Italiano

 

 

*foto di copertina del Consorzio del Radicchio Rosso di Treviso

2 Comments

  • fausta lavagna scrive:

    letto ora (un po’ in ritardo, ma il tempo è tiranno!) il tuo bellissimo post. Ho voluto godermelo fino in fondo; così denso di notizie e curiosità, solo con una lettura “ragionata” si può apprezzare tutto il valore di questa splendida verdura. Sei davvero stata una splendida Ambasciatrice, Il Consorzio (e AIFB) non avrebbe potuto chiedere di meglio. E ora non una, ma tre ricette mi attendono… in particolare quegli gnocchi, sono così invitanti…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *